Moto Gp: ad Assen trionfa Rossi davanti a Petrucci, campionato riaperto!

Moto Gp: ad Assen trionfa Rossi davanti a Petrucci, campionato riaperto!

Il 38enne di Tavullia si impone, dopo un splendido duello, su Danilo Petrucci con la Ducati del team Pramac. Sul circuito dei Paesi Bassi dalla pole è scattato Zarco, davanti a Marquez e Petrucci. Molto più indietro Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo, ai margini entrambi della zona punti e chiaramente a disagio - ognuno con i propri problemi - in questo weekend.

Andrea Dovizioso, quindi, partirà dalla terza fila. Poi l'imprevisto: arriva la pioggia e il ternano, a quattro tornate dalla conclusione, sorpassa Valentino e intravede la possibilità di centrare il bersaglio grosso, ma dura solo un giro: Rossi si riprende la vetta e la manterrà fino alla fine, lasciando nel ternano sicuramente della soddisfazione ma anche qualche rimpianto.

La pioggia frena invece Dovizioso, per un momento anche secondo, che terminerà 5/o, posto comunque utile per la nuova leadership iridata. A -16 Il 'Dottore' supera anche Marquez, mentre Vinales continua la sua rimonta dall'11esima posizione, portandosi al sesto posto. Marquez non sembra riuscire dal canto suo a tenere il ritmo del pesarese, e anzi viene attaccato dall'altro italiano che conferma ulteriori progressi nella gestione della gara e della sua Ducati. Fin dai primi giri si è fatto vedere anche Andrea Iannone, che al sesto giro è già sesto dopo un sorpasso super su Dovizioso. Al 12° il primo colpo di scena: Vinales si sdraia alla chicane, con Vale che allunga mentre Marquez trova in Petrucci un'altra gatta da pelare. "Assen è un posto speciale, ci sono tantissime persone vicine, sono felice per me e per la squadra, torno di nuovo in prima posizione - dirà a fine gara un raggiante Valentino - E' stata una gara bellissima, meglio di così non poteva andare. insomma me la godo e dopo un anno è ancora più bello". L'asfalto infido spariglia i valori e lucida l'audacia, mentre Zarco e Lorenzo giocano la carta del cambio moto, con il francese che si becca pure una penalità per eccesso di velocità ai box rovinando così il suo bel weekend.

CAPOLAVORO ROSSI, DISASTRO VINALES - In avvio di gara ottima partenza per Zarco, alla sua prima pole in MotoGp, che riesce a mantenersi in testa al gruppo. La lotta per il terzo podio non distoglie da quella per la vittoria, con Rossi che è bravissimo a resistere fino alla fine a Petrucci, mentre alle loro spalle la zampata la mette Marquez.