Milan, visto che Plizzari? Il portiere regala il terzo posto all'Under 20

Milan, visto che Plizzari? Il portiere regala il terzo posto all'Under 20

Italia storica ai Mondiali Under 20: gli azzurrini di Alberigo Evani chiudono terzi battendo ai calci di rigore 4-1 l'Uruguay con un super Plizzari! Decisive le due parate consecutive di Alessandro Plizzari. L'Italia conquista il suo miglior risultato di sempre ai Mondiali Under-20 e finisce sul podio della manifestazione in Corea del Sud, battendo il quotato Uruguay che tre settimane fa aveva vinto 0-1 nello stesso stadio. Grande protagonista di giornata il portiere del Milan Primavera, Alessando Plizzari: la partita si era chiusa senza gol ai tempi regolamentari, con Plizzari comunque decisivo nel finale sventando i tentativi di Boselli e Rodriguez che avrebbero regalato la vittoria ai sudamericani. Mi facevo delle domande normali, mi chiedevo 'Sarò a questo livello?' Ma non avevo né presunzione né paura, solo voglia di provare. La squadra di Coito si fa preferire nel primo tempo ma né Canobbio al 3' e né Valverde al quarto d'ora trovano la porta di Plizzari, in porta al posto del titolare Zaccagno. La FIFA, vista l'incombenza della finale per il primo posto nello stesso stadio, ha tolto i supplementari per questa gara: una manna dal cielo per l'Italia, che ha evitato trenta ulteriori minuti di sofferenza e potuto festeggiare dal dischetto. E così è Plizzari a scaldarsi i guantoni dall'altra parte sulla conclusione di Viera. Poi salgono leggermente di tono gli Azzurri: grossa palla gol al 17′, con ottimo cross di Cassata sul secondo palo dove Panico colpisce anche bene col destro ma non indirizza e tira quindi addosso a Mele. Un risultato inatteso alla vigilia ma che conferma le tante cose buone messe in campo dal vivaio azzurro.

Classe 2000, Alessandro Plizzari è uno dei "Millennial" che si stanno affacciando con grande successo sulla scena del calcio italiano.

Un altro punto toccato è stato quello sulle giovani promesse che ha visto da vicino al mondiale di categoria: "A me sono piaciuti De La Cruz e Betancur dell'Uruguay che è già della Juve". De La Cruz è meno conosciuto ma è intelligente, sa trovare la giocata giusta. Evani spedisce in campo Bifulco per Orsolini e l'Italia riesce così a spezzare la superiorità uruguagia con Panìco (gol annullato per fuorigioco) e Favilli (para Mele).