Milan, Locatelli: "Spero che Donnarumma rimanga, ma la scelta è sua"

Milan, Locatelli:

"La Spagna si può battere, perché siamo forti e abbiamo tutte le carte in regola per andare avanti - ha proseguito Locatelli - Loro sanno far girare bene la palla, ma dobbiamo guardare a noi stessi e fare la nostra partita". Nessun problema per la condizione fisica degli Azzurrini, reduci dalla battaglia contro la Germania al contrario di una Spagna che ha rifiatato in occasione della gara contro la Serbia con un ampio turnover: "In queste partite conta soprattutto la freschezza mentale".

"Con la Repubblica Ceca abbiamo fatto un passo falso, ma sapevamo che dovevamo fare meglio". Siamo, però, un grande gruppo, composto da persone forti; accettiamo le critiche ma andiamo avanti, come abbiamo fatto con la Germania, con cui abbiamo fatto una grande partita. Ma il milanista ha toccato anche vari argomento e la domanda sull'amico Gianluigi Donnarumma, che sta vivendo una situazione molto particolare, proprio non poteva mancare: "Oltre che un grandissimo giocatore è una grande persona". Sa gestire tutto, ha grande maturità e gli auguro di fare la scelta migliore per lui. Deulofeu è un grandissimo giocatore e al Milan è stato fondamentale. "Non voglio entrare nei dettagli, sono cose sue, gli auguro di fare la scelta migliore e spero che resti con me al Milan ma è una scelta sua". "Cercheremo di fermarlo al meglio visto che un po' lo conosciamo", le parole riportate da Tuttomercatoweb.