Milan, comunicato Curva Sud: i tifosi si scagliano contro Raiola

Porte di Milanello aperte, il Milan spera ancora nel rinnovo di Donnarumma.

A confermare le parole di Perrino è lo stesso Raiola a Il Giorno.

"Dopo Mattarella il 31 dicembre è la volta di Mino Raiola a reti unificate su tutti i canali sportivi", esordisce la curva Sud riferendosi alle dichiarazioni rilasciate ai media dall'agente. Ovviamente con i SUOI giornalisti, con domande precedentemente concordate e il tutto registrato, perché sia mai che ci scappi un dibattito, con domande vere. Perché Donnarumma proprio non ri riconoscere nella figura del mercenario, etichetta che gli viene appiccicata addosso dopo il gram rifiuto al Milan.

Milan Skriniar è ad un passo, ma l'Inter ha messo gli occhi pure su un altro giocatore della Sampdoria: Luis Muriel.

Parliamoci chiaro Gigio, è troppo facile far parlare il tuo procuratore, al quale interessa poco assumersi tutte le colpe, fa parte del suo lavoro, sarebbe più opportuno che spiegassi tu le tue scelte. E poi c'è da tenere conto il discorso della programmazione: fin da subito la nuova dirigenza si è presentata dicendo di voler arrivare al 3 luglio con una squadra pronta per Montella.

Lo striscione recitava "Non si accettano ricatti" e non era rivolto a Gigio ma a Raiola. "Era assolutamente sincero. Alla fine, ha prevalso la linea del procuratore e io sono convinto che, in cuor suo, Gigio non sia convinto della decisione presa".

La realtà calcistica attuale è sempre più lontana dalla passione popolare e sempre più vicina a personaggi stile Raiola. Infine, un plauso alla societa' che "sta lavorando per il bene del Milan" e "ha fatto tornare gente con valori rossoneri in societa', gente che la maglia l'ha baciata amandola davvero, e che ha ricevuto l'affetto, meritandoselo". Sappiamo che negli ultimi giorni deve essere stato difficile per il ragazzo difendersi dalle migliaia di critiche e insulti che avrà ricevuto, ma quando si giura amore e si tradisce, la situazione non può che essere questa.

"Crediamo possa ancora esserci la possibilità di rifarsi" per Gianluigi Donnarumma "ma è ormai legata all'estromissione dai suoi affari di chi lo ha spinto a farsi del male, rovinandogli l'immagine". Raiola, parlando di Donnarumma, aveva citato Conti: "Nessuno nota che Conti ha minacciato di non presentarsi agli allenamenti dell'Atalanta per dire sì ai rossoneri".

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365!