Giovane annega ma rave non si ferma

Giovane annega ma rave non si ferma

Gli organizzatori avevano deciso di annullare l'evento e parecchi giovani nelle ore successive sono effettivamente ripartiti, ma nel frattempo altri sono arrivati. Sul posto ci sono ancora un migliaio di giovani arrivati da tutto il nord Italia e anche dall'estero, soprattutto spagnoli. "Il rave continuerà almeno per tutta la giornata di domenica".

La disgrazia è avvenuta sabato intorno alle 19,30. Ieri sera intorno alle 19,45 uno dei partecipanti, un ragazzo di 21 anni residente in provincia di Bergamo, forse per combattere la calura si è immerso nel fiume o forse è caduto dentro accidentalmente e non è più riuscito ad uscirne. Sta di fatto che in pochi secondi la corrente lo ha risucchiato. I sommozzatori, circa un'ora dopo, hanno individuato e recuperato il corpo ormai senza vita del ragazzo, che è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale di Vigevano.