F1, Ricciardo: "Non riesco a credere di aver vinto"

F1, Ricciardo:

Tre safety-car, moltissimi incidenti, una bandiera rossa e soprattutto un vincitore a sorpresa: Daniel Ricciardo conquista la prima vittoria stagionale a Baku davanti alla Mercedes di Valtteri Bottas che sul traguardo ha beffato uno straordinario Lance Stroll che ha regalato alla Williams un podio insperato alla vigilia.

Sebastian Vettel archivia il GP d'Azerbaijan di Baku con qualche punto guadagnato nei confronti del rivale per il titolo Lewis Hamilton, ma nelle parole del tedesco subito dopo la gara non manca anche qualche polemica, inevitabili dopo il contatto con l'inglese durante la corsa. Hamilton deve quindi tornare ai box e ripartendo proprio dietro a Vettel, dove rimarrà fino alla fine. Raikkonen scala in quinta posizione, mentre la Mercedes di Bottas è costretta a fermarsi per sostituire il musetto. Infine Vettel parla della gara: "Credo che la macchina era buona, anche il mio passo gara era buono, nonostante perdevo qualcosa nel rettilineo". Mentre Hamilton e Vettel erano saldamente davanti a tutti, dietro a una Safety car è successo il fatto che ha deciso la gara: l'inglese ha rallentato, Vettel lo ha tamponato e per questo è stato punito con una penalità per guida pericolosa.

Gara ricca di incidenti e colpi di scena decisa dall'episodio che ha visto coinvolti Hamilton e Vettel al 19° giro in regime di safety car. Il pilota della Red Bull vince davanti a Bottas e Stroll, con Vettel quarto e Hamilton quinto, in una gara in cui succede di tutto. All'ultimo giro, grande numero di Bottas, che al fotofinish riesce a conquistare la seconda posizione ai danni di Stroll, che comunque sale per la prima volta sul podio.