Europei Under 21, buona la prima dell'Italia

Europei Under 21, buona la prima dell'Italia

La Germania domina ampiamente l'intero match, costringendo la Repubblica Ceca alla fase difensiva e a qualche sporadica ripartenza. Su tutti si segnalano i profili di Serge Gnabry tra i tedeschi e di Patrick Schick tra i cechi. A segno Meyer al 44' del primo tempo e Gnabry, neo acquisto del Bayern Monaco, al 5' della ripresa. I tedeschi vincono per 2-0, conquistano i primi tre punti e attendono la Danimarca nella prossima sfida.

Prossimo impegno per l'Italia mercoledi 21 giugno contro la Repubblica Ceca. Per stilare questo pronostico lo storico non risulta particolarmente pesanti mentre lo sono sia i numeri relativi allo stato di forma che quanto fatto finora dalle due squadra in questo torneo continentale.

33' Bell'azione dell'Italia con Petagna che va alla conclusione: palla fuori di poco. Il centrocampista Max Meyer, di proprietà dello Schalke 04 si accentra e lascia partire un destro a giro tutt'altro che irresistibile: Zima infatti si tuffa goffamente, ma si lascia scappare il pallone sotto le braccia. Nei secondi 45 minuti continua il monologo della Germania, che trova immediatamente la via del raddoppio al 50' con Gnabry, bravo a sfruttare l'errore di Sacek.

27' Il gol ha acceso il match: Schick ci prova da posizione angolata, Donnarumma dice no. Nel finale, la nazionale tedesca si concede anche il lusso di sbagliare un calcio di rigore: Selke sbaglia dagli undici metri facendosi neutralizzare da Zima.