Emergenza caldo: a Ferrara 49 gradi percepiti, a Bologna 30° alle 21,30

Emergenza caldo: a Ferrara 49 gradi percepiti, a Bologna 30° alle 21,30

L'Italia - come anticipato - conferma di essere nella morsa del caldo: il record (non piacevole) oggi tocca a Ferrara, dove - secondo dati dell'Aeronautica militare - la temperatura percepita è di 49 gradi, anche se il termometro segna 37. Non va meglio a Termoli, in Molise, dove la sensazione di calore è di 46 gradi, ma quelli effettivi sono 30.Domani invece si dovrebbe assistere ad un primo cambiamento della situazione: infatti un impulso atlantico riuscirà ad attraversare il Settentrione portando qualche temporale anche localmente forte e un sensibile calo termico, con parziale interessamento anche del Centro, mentre al Sud il tempo continuerà ad essere soleggiato. La terza è Frasca, in Sardegna, con 37° e 44 percepiti. In ben quindici regioni, dal Piemonte alla Sicilia, ci sono località dove le temperature avvertite dalla popolazione, per effetto dell'umidità e dei venti, sono state pari o superiori a 40 gradi.

Si suggerisce di evitare le zone trafficate per il rischio ozono, di non svolgere attività fisica intensa all'aperto e di utilizzare correttamente il condizionatore. Infine, è importante la giusta conservazione dei farmaci.

NordEst - A renderlo noto è il ministero della Salute, attraverso il Bollettino delle ondate di calore. Gli Ospedali riuniti di Ancona hanno rafforzato l'equipe medica del Pronto soccorso, dove si registra un aumento degli accessi fra l'8 e il 10%, e aumentato il numero di posti letto per l'Osservazione breve. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d'intesa con le Regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.