Case Rosse, infastidito dai rumori spara con il fucile. Arrestato 67enne

Case Rosse, infastidito dai rumori spara con il fucile. Arrestato 67enne

Un gruppetto di ragazzini tra i 12 e 15 anni sta giocando in strada proprio davanti alla sua casa.

Sul posto, immediato, l'intervento dei Carabinieri di Tivoli che, in servizio per il perlustramento delle strade, si sono diretti sul luogo dello sparo. Dopo aver interrogato i presenti, le forze dell'ordine hanno individuato la provenienza degli spari e sono andati ad arrestare l'uomo, un pensionato di 67 anni, per tentato omicidio. L'uomo, forse per il troppo caldo, ha perso le staffe poco prima dell'ora di cena.

I carabinieri hanno anche sequestrato il fucile calibro 12, detenuto legalmente, con cui ha esploso i colpi. Un colpo ad "altezza uomo", probabilmente con l'intenzione di spaventare i ragazzi e disperderli. Le successive indagini e le testimonianze raccolte hanno fatto il resto. Perquisendo l'abitazione del 67enne i militari hanno trovato altro quattro fucili e 41 cartucce: tutto legalmente detenuto e tutto sequestrato.