Ballottaggio: a Lucca l'affluenza alle 12 è del 14%

Ballottaggio: a Lucca l'affluenza alle 12 è del 14%

Sono 4,3 milioni gli italiani chiamati nuovamente alle urne oggi per il turno di ballottaggio delle elezioni comunali. Il voto si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa, un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato sindaco prescelto.

Come sempre per votare è necessario presentarsi al seggio con la tessera elettorale ed un documento d'identità. I seggi aperti dalle 7 alle 23, come nel primo turno.

Quasi ovunque, nei capoluoghi di provincia, sarà sfida fra candidato di centrodestra e candidato di centrosinistra, ad eccezione di Asti, dove la competizione sarà tra il candidato di centrodestra e quello del M5s. La speranza ora, per Scarpa, è riuscire nel "ribaltone" del secondo turno, lo stesso che nel 2012 consentì a Pizzarotti di battere al ballottaggio il candidato del Pd, largamente in vantaggio al primo turno. A Niscemi ballottaggio tra Massimiliano Valentino Conti e Francesco La Rosa. Inoltre tutti coloro che hanno i requisiti, potranno esprimere la loro preferenza, in questo ballottaggio, anche qualora non si non si fossero recati alle urne nel primo turno.

A La Spezia la competizione si giocherà tra Pierluigi Peracchini (centrodestra) e Paolo Manfredini (centrosinistra).

Centrodestra in vantaggio - ma con margine ristretto a soli tre punti - anche a Selargius, dove il vicesindaco uscente Gigi Concu si contende la poltrona di piazza Cellarium con Francesco Lilliu, segretario provinciale del Partito democratico.

Due settimane fa, in occasione del primo turno delle Amministrative 2017, il dato dell'affluenza alle 19 era stato del 49,68%.