Assen, spaventoso incidente per Baldassarri

Assen, spaventoso incidente per Baldassarri

Dopo l'ansia per l'incidente di Lorenzo Baldassarri ed una lunga bandiera rossa, la Moto2 è finalmente riuscita a portare a termine la sua qualifica, con una sessione che comunque è stata costellata ancora da tantissime cadute, fortunatamente senza particolari conseguenze. Il pilota italiano è prima volato via dalla sua moto dopodiché ha battuto il capo a terra ed è stato colpito dalla stessa moto sul casco, che si è rotto sulla parte anteriore.

La buona notizia è che Lorenzo è cosciente, inoltre ha parlato con i suoi soccorritori, riuscendo a farlo anche in maniera piuttosto lucida, stando alle voci che sono arrivate dal centro medico dell'autodromo di Assen. Sono in corso i primi esami per capire l'entità dell'infortunio. Insomma tutti segnali positivi che fanno bene sperare.

Se ne è tanto parlato, ma ora è ufficiale: Franco Morbidelli correrà in MotoGP. Terzo Thomas Luthi, cliente sempre pericoloso per Morbidelli in ottica campionato: con il terzo posto a Barcellona lo svizzero ha infatti ridotto a sette punti il distacco dal pilota del team Marc Vds (con il quale Franco dovrebbe fare il salto in MotoGP la prossima stagione).

Queste le parole di Franco Morbidelli: "In primo luogo voglio ringraziare Marc van der Straten e Michael Bartholemy per avere fiducia in me e darmi questa opportunità, grazie al mio team per aver organizzato tutto, lasciandomi libero di concentrarmi sulle gare".