Rivoluzione Facebook, si accorpano tutte le notifiche delle app

Rivoluzione Facebook, si accorpano tutte le notifiche delle app

Alzi la mano chi non ha mai desiderato riunire tutte le notifiche di Facebook, Instagram e Messenger in un'unica app.

"Il mese scorso abbiamo ridisegnato un compositore per semplificare l'accesso alle varie funzionalità all'interno delle tue conversazioni" ha scritto il VP David Marcus di Facebook nella sua pagina Facebook. Il motivo? "Rendere più facile alle persone connettersi con gli altri e con coloro a cui tengono".

Come cambia la grafica? Innanzitutto, appena aperta l'app, vi sarà - in alto, giusto sotto il modulo di ricerca - una serie di 3 schede/tabs: la prima sarà dedicata alle conversazioni recenti, la seconda ai contatti, sì da evidenziarne lo stato (attivo), mentre la terza riguarderà i gruppi preferiti ai quali si è iscritti.

Sul social, sia in versione Desktop che mobile, invece, è stato già introdotta una modifica dell'algoritmo che presiede al contrasto dei contenuti acchiappaclick (o clickbait): d'ora innanzi, ci si concentrerà non può sulle fonti generali di contenuti del genere, ma sui singoli post, e - di questi - anche il titolo sarà attenzionato con maggiore attenzione.

"La barra in basso mostra le schede per accedere alla tua schermata iniziale, telefonare, scattare foto con la telecamera, cercare le persone e i giochi, e ospiterà anche il nostro nuovo tab 'Scopri' quando sarà disponibile". Infine, un puntino rosso indicherà agli utenti messaggi non ancora letti.

Facebook continua a migliorare la propria applicazione Messenger, nel tentativo di renderla sempre più semplice da utilizzare per gli utenti.

La nuova versione di Messenger che introduce la cronologia delle chiamate e le chiamate perse tutte in un unico posto è in distribuzione per tutti gli utenti Android e iOS dal 17 maggio 2017.