Nokia 9, la scheda tecnica del nuovo smartphone di fascia alta

Nokia 9, la scheda tecnica del nuovo smartphone di fascia alta

Per quanto concerne il software, al momento il Nokia 9 monta Android 7.1.1, con un launcher molto simile a quello del Google Pixel, ma nella storica tinta blu Nokia.

Dopo un periodo di relativo silenzio radar torna sotto i riflettori Nokia 9, il primo smartphone di punta del redivivo marchio finlandese che dovrebbe vedere la luce nel corso dei prossimi mesi. Non solo operazione nostalgia con il Nokia 3310 ma anche nuovi smartphone di tutte le fasce. Nokia 9 sarà inoltre dotato di sensore per le impronte digitali frontale che funzionerà anche da tasto home e sarà affiancato da due tasti di navigazione integrati nella cornice del display. Nelle ultime settimane sono trapelate alcune informazioni sul dispositivo e ora sono apparse online le prime immagini di un prototipo che svelano interessanti dettagli.

Nokia 9 palesa le sue caratteristiche grazie ad un prototipo che conferma molte delle indiscrezioni. Innanzitutto, i colleghi di FrAndroid hanno avuto modo di tenere tra le mani il device in questione, ancorché mascherato da una cover ("dummy box") finalizzata a mantenere il riserbo sul design dello smartphone: in ogni caso, è evidente che vi sarà il jack da 3.5 mm per le cuffie, ed una porta microUSB Type-C, che offrirà la ricarica alla batteria, la cui capienza è ignota (forse da 3800 mAh, di sicuro con ricarica rapida Quick Charge 3.0). Potrebbe anche essere disponibile una versione con 6GB di RAM.

La doppia fotocamera posteriore vanterebbe 2 sensori da 13 megapixel che funzionerebbero in maniera identica a quanto visto su Huawei P10. Il sistema operativo sarà ovviamente Android 7.1.1 Nougat con poca personalizzazione dell'interfaccia - insomma, il robottino verde nudo e puro, un po' come sui Pixel; l'unica concessione è data dalla presenza della funzionalità Always On Display.

Probabilmente il Nokia 9 sarà annunciato ufficialmente entrola fine del 2017 e sarà lanciato nei mercati all'inizio dell'anno prossimo, al prezzo di 750 euro.

Vi aggiorneremo se dovessimo saperne di più a riguardo.