Genoa, senti Mihajlovic: "A Marassi non voglio vedere mezze seghe"

Genoa, senti Mihajlovic:

L'obiettivo di Mihajlovic è dichiarato: lavare l'onta dello 0-5 subìto settimana scorsa dal Napoli.

Il tecnico ha lanciato un messaggio chiarissimo ai suoi giocatori nella classica conferenza stampa della vigilia, minacciando anche provvedimenti punitivi con tanto di ritiro ad oltranza: "Se mi accorgo che a Genova la prestazione non è di livello, si torna in ritiro senza neanche un giorno di riposo e forse anche oltre la fine del campionato". E' logico che abbiamo fatto due prestazioni incolore contro il Genoa e una squadra forte come il Napoli, ma questo non cambia il nostro giudizio. Dopo il 2-0 non abbiamo più lottato prendendo tre gol in otto minuti. Un concetto che vuole ribadire: "Avevo detto già che non accetto atteggiamenti molli e partite da mezze seghe, e che se fosse successo, avremmo preso delle decisioni di conseguenza". Quest'anno ho dovuto fare tante volte lo sceriffo, mi riesce bene, ma non si dovrebbe. "Non posso pretendere che in squadra ci siano 11 leader, ma se non ce n'è nemmeno uno dobbiamo andare a trovarlo". "Poi è vero che c'è qualche giocatore che non mi ha dato quello che mi aspettavo, ma questo succede sempre".

Con questa mossa, i capitolini "costringerebbero" Urbano Cairo ad acquistare il brasiliano, che non sembra aver convinto appieno in virtù dei problemi fisici che hanno contraddistinto la sua stagione.