Formula 1, tutto lo spettacolo di Montecarlo: i vip in pista [FOTOGALLERY]

Formula 1, tutto lo spettacolo di Montecarlo: i vip in pista [FOTOGALLERY]

Inutile e pure fazioso pensare che la Ferrari abbia fatto una strategia "monodirezionale" per favorire il tedesco che guida il Mondiale: l'overcut non avrebbe funzionato se Vettel non avesse avuto la concreta possibilità di "sparare" quei giri veloci e Raikkonen avesse potuto ottenere di più dalle supersoft nuove.

Difficile con questa Ferrari e con questo Vettel che ha ritrovato il passo della Red Bull perché la rossa ha saputo costruirgli una Red Bull perfetta come quella dei 4 titoli mondiali. Basti dire che dopo la gara si è presentato nei box con quattro top model a fare il ganassa con loro, facendo battute e scherzi vari, la qualifica l'ha compromessa da solo, ha sbagliato lui e non lo ha capito. In ogni caso, in ottica campionato, aver recuperato dal 13° posto al via fino al 7° finale rappresenta una buona "pezza". Non è stato un weekend semplice ma siamo riusciti a sistemare bene la macchina. Se ne avvantaggia la Haas che oltre al pienamente meritato 8° di Romain Grosjean porta a casa anche il più fortunoso 10° di Kevin Magnussen (ma la bandiera a scacchi dice sempre la verità) dopo una foratura. Ho completato un giro perfetto ed è stato fantastico nonostante un fine settimana strano. Per non parlare dell'episodio tra Jenson Button e Pascal Wehrlein, mandato su due ruote (e restatoci...) al Portier. "I piloti sono contenti delle gomme?" Una ritrovata competitività che fa bene alla Formula 1, come sottolinea Tronchetti Provera: "la Ferrari che vince è un bene per la Formula 1".