Facebook, Instagram e Messenger, notifiche unite

Facebook, Instagram e Messenger, notifiche unite

Una soluzione del genere era stata già ipotizzata da alcuni utenti tempo fa, subito dopo l'acquisizione da parte di Facebook di Instagram.

Si tratta dello stesso social che insieme a Messenger e ad Instagram vorrebbe facilitare il passaggio da un'app all'altra tramite la segnalazione delle notifiche.

La nuova versione di Messenger che introduce la cronologia delle chiamate e le chiamate perse tutte in un unico posto è in distribuzione per tutti gli utenti Android e iOS dal 17 maggio 2017. Nella parte bassa abbiamo diversi pulsanti per accedere alla Home, per effettuare o gestire le chiamate, la lista dei contatti e i giochi.

Nella pagina iniziale troviamo tre schede che mostrano i messaggi più recenti, gli amici attualmente attivi i i gruppi preferiti.

Facebook introduce una importante novità. Per la segnalazione di messaggi non letti, Facebook va a rendere disponibile anche un'icona - un puntino rosso - per avvisare se c'è qualcosa che si è perso. Nello specifico, un contenuto verrà penalizzato sia che contenga un linguaggio reticente, sia che ne contenga uno esagerato.

Non solo. Secondo l'ANSA, Menlo Park avrebbe anche allestito una sorta di "palestra" per i chatbot destinati ad erogare, in modo semplice e rapido, i servizi delle aziende clienti: la "ParlAI", questo il nome del progetto, conterrebbe interi database di domande e risposte sui quali i vari chatbot potrebbero esercitarsi, con - in più - la possibilità di verificare i risultati ottenuti grazie allo strumento "Mechanical Turk", che mette a dialogare i chatbot di nuova creazione con persone reali, facendo confluire i risultati della verifica sempre nel database "ParlAI".

Ci si chiede come mai non sia stato incluso anche WhatsApp nell'operazione che forse sconvolgerà ancora una volta la vita degli utenti.