Champions, Napoli ai preliminari

Champions, Napoli ai preliminari

Al 42′ arriva il raddoppio con Insigne che vola sulla fascia e dal vertice di sinistra batte con una parabola perfetta Puggioni sul palo più lontano. Con la decisiva vittoria contro la Lazio, voluta e cercata fortemente, i calabresi hanno incamerato la bellezza di 25 punti nel ritorno di cui 20 nelle ultime nove partite, due più della stessa Juventus, che ha consentito progressivamente di risalire dall'ultima posizione, scavalcando prima il Pescara e il Palermo per posizionarsi a ridosso dell'Empoli superandolo proprio all'ultima giornata. La partita ora è in discesa, ma la Samp riesce ad accorciare le distanze grazie alla rete dell'ex Quagliarella. Il Napoli è una macchina da guerra, ha organizzazione e qualità: io penso che l'indirizzo che Sarri ha dato a questa squadra sia prettamente tecnico, e non so se sia possibile migliorare più di così tecnicamente. Quindi ci prova Hamsik a fare ancora meglio: da centrocampo, palla appena alta sulla traversa. Prima Insigne raddoppia con un goal dei suoi, illuminando la platea di Marassi; poi Hamsik firma il tris all'inizio del secondo tempo, chiudendo una manovra da manuale con assist finale di Callejon.

Al 64′ altro gol stupendo del Napoli! Il primo tempo si chiude con un tiro di Hamsik dai 60 metri che sfiora la traversa. Al contempo, però, non si può non recriminare per i tanti punti persi, soprattutto contro le piccole, decisivi per il mancato aggancio alla seconda piazza che sarebbe valsa la qualificazione diretta alla fase a gironi della prossima Champions League. invece saranno soltanto preliminari, sperando in un sorteggio clemente nell'urna di Nyon, con i partenopei teste di serie. Segna con con il solito tocco di classe: al volo, senza pensarci troppo. È spettatore non pagante per gran parte del match ma nel momento della chiamata in causa viene meno, ben due volte, purtroppo. Dal 22′ st ROG - Entra e subito mette in mostra la sua tenacia e la foga nei contrasti, si vede che ha voglia di mandare messaggi a Sarri. Intanto, guai di formazione per Sarri, costretto a rinunciare ad Albiol, rimpiazzato da Chiriches, e ad Allan, rilevato da Zielinski: davanti confermato Mertens, ancora in lizza per il titolo di capocannoniere. A disposizione: Rafael, Sepe, Strinic, Maggio, Leandrinho, Zerbin, Raul Albiol, Tonelli, Milik. All.