B.Peres, bello lo striscione per Totti

B.Peres, bello lo striscione per Totti

Il terzino brasiliano Bruno Peres si dice insoddisfatto della sua prima stagione in maglia giallorossa. Anche se sono nostri rivali, lui è un grande calciatore ed un esempio per tutti.

Non lo sono mai, devi sempre cercare di fare qualcosa di più, quando ti accontenti c'è qualcosa che non va. "Se gioco o non gioco sono sempre pronto a dare una mano ai miei compagni di squadra. - e poi sul futuro - Ho ancora quattro anni di contratto, sto bene e sono contento, ma voglio fare ancora molto di più, non sono felice abbastanza di quello che ho fatto, si può migliorare". "Siamo contenti dello striscione, nessuno se lo aspettava però è stato bello" ha detto commentando lo striscione esposto dalla tifoseria organizzata laziale degli "Irriducibili" dedicato al numero 10 giallorosso Francesco Totti per il suo addio al club. "Però tifiamo perché non facciano pure il triplete, così siamo contenti..." Sullo striscione della Nord per Totti: "È difficile rispondere, ancora lo abbiamo per l'ultima partita e dobbiamo vincerla, poi parlerà Francesco". Queste le sue parole alla conferenza Briswa - The Ball Rolls in the Same Way for All, che dimostrano come per tanti romanisti, ormai, l'unico modo rimasto per esultare sia una sconfitta della Juve.

Anche Bruno Peres, difensore della Roma, è stato intercettato ai margini dell'evento: "Speriamo che la Juventus non faccia il Triplete".