Assemblea Cei, Francesco spiazza i vescovi

Assemblea Cei, Francesco spiazza i vescovi

Un candidato per il Centro è il vescovo di Fiesole, Mario Meini, anche se c'è chi fa il nome del cardinale arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori, già segretario della Cei dal 2001 al 2008.

Nella meditazione che aveva preparato ma che non ha pronunciato, consegnando il testo a ciascun vescovo al termine dell'incontro, Bergoglio ha tracciato la via per la Cei dei prossimi anni. Dopo il saluto di Bagnasco, il Pontefice, ha fatto sapere la Cei, "offrirà una breve introduzione, aprendo così il dialogo (riservato) con i Vescovi". Con questa battuta ironica e scherzosa, pronunciata a braccio, Papa Francesco ha salutato i vescovi italiani, riuniti da questo pomeriggio nell'Aula del Sinodo in Vaticano per la loro 70ª Assemblea generale. Ha 75 anni, l'età in cui i vescovi presentano la rinuncia, ma Francesco lo ha prorogato nell'incarico fino ad ottant'anni.

Il favorito sembra il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia, il "preferito" del pontefice per il suo spirito vicino alle questioni sociali e del lavoro, ma anche per il suo approccio dottrinale.

Infine ha ricordato che l'attenzione dei vescovi e' orientata soprattutto ai giovani: "Vogliamo non soltanto farci carico degli aneliti e delle domande che le nuove generazioni portano nel cuore, ma anche ascoltarne con sollecitudine la voce". È la prima volta che verrà sperimentato il voto.

Martedì 23 i Vescovi procederanno all'elezione della terna relativa alla nomina del Presidente della CEI.

Poi la famiglia: non sostenerla, spiega Bagnasco, è un "suicidio". "Ci si chiede, pertanto, se serva veramente la gente, oppure se ne voglia servire; se intenda veramente affrontare i problemi o non piuttosto usarli per affermarsi".

Le operazioni di voto sono avvenute con voto elettronico e a scrutinio segreto.

Il successore di Bagnasco a nuovo presidente si svolgerà seguendo il metodo dell'aiuto dei vescovi, della particolarità del Papa nella chiesa italiana e dalla scelta del Papa.

Bassetti - la cui prima uscita da cardinale è stata al Sacro Convento dei Francescani di Assisi alla presentazione del libro di padre Enzo Fortunato 'Vado da Francesco' - viene appunto dato in pole position.