Udinese, Delneri: "Non era questa la gara per dimostrare chi siamo"

Udinese, Delneri:

Alla vigilia di una sfida per nulla semplice tanto per l' Udinese, che incontrerà un Napoli disposto a tutto pur di tentare il sorpasso alla Roma e agganciare il 2 posto, quanto per gli stessi partenopei che avranno davanti una squadra tosta, ostinata a portare a casa il 6 risultato utile consecutivo, ha parlato l'allenatore dei friulani. Noi metteremo sul campo grande energia per fare la partita: la partenza è sempre 0-0 e 11 contro 11, andremo a Napoli carichi. Dobbiamo interpretarla come all'andata con più attenzione. "Lui qui si trova bene". "Zapata? Pozzo farà sicuramente un tentativo per tenerlo e cercare di aprire un colloquio con De Laurentiis".

NON CI SARA' SAMIR - "Affrontiamo la gara con due giocatori che all'andata non c'erano. Non è vero che non abbiamo niente da perdere, ci sono dei punti in palio".

Sul futuro: "Vogliamo trattenere i migliori giocatori e costruire le basi del futuro".

Il tecnico bianconero, ha poi espresso le proprie considerazioni sull'uomo in più di Sarri, forse il giocatore più in forma del Napoli delle ultime partite. Come avvicinare le prime tre del campionato? "Abbiamo fatto una partita giusta, per non concedere spazi al Napoli non devi lasciarli palleggiare: il secondo gol è arrivato dopo un pressing sul portatore di palla". Qualche partita potevamo sgafarla meglio, qualche punto in più potremmo averlo.