Serie B: 0-0 Spal, tiro Mancini del Perugia

Serie B: 0-0 Spal, tiro Mancini del Perugia

La Spal oggi pomeriggio potrebbe festeggiare la promozione in Serie A. La combinazione possibile è una sola: vittoria sul difficile campo dello Spezia e contemporanee sconfitte sia del Perugia sia del Cittadella. Manuel Iori sbaglia dal dischetto dopo soli 2′, poi la partita sfugge di mano così come il 4° posto, sempre più sotto il dominio dei biancorossi di mister Bucchi. Novara-Brescia domani; Benevento-Avellino lunedì; Verona-Vicenza lunedì; Salernitana-Frosinone lunedì.

Grande balzo del Perugia, che ferma il momento positivo della Pro Vercelli e mantiene vive proprio le speranze di playoff, approfittando anche di una sconfitta casalinga subita dal Cittadella, fermato sul 2-3 da un Cesena guerresco. Anche in caso di successive vittorie consecutive di Verona e Frosinone la classifica sarebbe composta dai gialloblu a 78 punti, la squadra di Marino a 77 e Spal a 76. Se invece non le vincesse tutte il Frosinone, ma solo 3 eccetto la trasferta di Benevento (scontro diretto tra le compagini di Marino e Baroni in programma alla penultima giornata), i ciociari salirebbero a 74 al massimo, i sanniti a 67 facendo bottino pieno nelle ultime 4 partite e la Spal sarebbe comunque seconda con +2 sui ciociari, disputandosi a quel punto comunque i playoff. Il raddoppio fu di Wim Kieft.

Per quanto riguarda le informazioni su dove Spezia-Spal, incontro valido per la 39a giornata di Serie B sarà trasmesso da Sky; in particolare il match sarà in diretta tv su Sky Calcio 1 (canale 251) con calcio d'inizio alle ore 15.

1991 Dal luglio all'ottobre 1991 nell'Udinese sono stati compagni di squadra anche Alessandro Calori e Roberto Breda: sabato avversari in Trapani-Virtus Entella, al "Provinciale".