Racket e traffico droga nel napoletano: 30 arresti clan Orlando

Racket e traffico droga nel napoletano: 30 arresti clan Orlando

Trenta persone sono state arrestate a vario titolo per associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata dal metodo mafioso, traffico di stupefacenti e detenzione di armi da guerra.

Durante le indagini, gli inquirenti hanno ricostruito la struttura del clan e i suoi profitti: dalle estorsioni agli imprenditori, alle "attività commerciali", con importazione dalla Spagna di grosse quantità di hashish, che venivano poi distribuite e vendute sulle piazze di spaccio di Marano, Calvizzano e Quarto. Inoltre gli investigatori hanno anche documentato che gli affiliati al clan Orlando erano operativi con condizionamenti sulle istituzioni locali e in particolare sul Comune di Marano che fu sciolto il 30 dicembre scorso. Tanta, troppa droga ancora tra i giovani di Napoli e provincia con la camorra soddisfatta degli introiti provenienti dalla vendita di sostanze tossiche che in passato (pensiamo all'eroina tra gli anni '70, '80 e inizio '90) hanno rovinato intere generazioni.