Montolivo torna in campo. Gioca 67' con la Primavera

Ho vissuto tutta l'epopea Berlusconi e sono cresciuto con lui. "Ci tengo a ringraziare il presidente Berlusconi e Adriano Galliani per tutto quello che hanno fatto per me, per tutti noi - ha proseguito il centrocampista rossonero oggi in campo con la formazione Primavera -". La speranza è che possa far sognare i tifosi come ha fatto la nuova società.

Sventagliate sulle fasce, cambi di fronte e grandi chiusure, una buona condizione fisica accertata dallo stesso Montolivo al termine del primo tempo ai microfoni di Sportitalia: "Mi sento bene, il ginocchio risponde bene". Ora guardiamo con fiducia al futuro. "Ringrazio questi ragazzi che mi hanno accolto qui con loro, non sono ancora al top ma sto lavorando per arrivarci". E i miei compagni col Palermo hanno dato una risposta fantastica dopo il mezzo passo falso a Pescara: "teniamo moltissimo al derby perché vogliamo arrivare in Europa".

La Primavera rappresenta, per Montolivo, un'importante occasione per riassaggiare il campo riprendere il ritmo partita in vista del ritorno in prima squadra. Il 4-1 del terzino Llamas - gran sinistro all'incrocio dei pali - è stato il segnale della resa del Vicenza, che tra 92' e 93' ha concesso la doppietta sia a Cutrone (lancio di Pobega, dribbling e gran destro a giro da fuori) che a Zanellato (contropiede solitario e tocco sul portiere in uscita).