Meteo, dopo Pasquetta il tempo peggiora. Da martedì tornano freddo e neve

Meteo, dopo Pasquetta il tempo peggiora. Da martedì tornano freddo e neve

Ma Meteo.it mette in guardia, perché già dopo 24 ore cambierà tutto e in diverse regioni farà davvero freddo: come in pieno inverno.

Prima le notizie primaverili: complessivamente lunedì sarà una giornata di bel tempo, con prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso, al Centro Nord e Sardegna, fatta eccezione per isolati temporali all'estremo Nord Est e un po' di nuvolosità residua sul medio versante adriatico.

Tra martedì 18 Aprile e sabato 22 l'Italia sarà interessata da una massa d'aria relativamente fredda che porterà un abbassamento delle temperature anche sensibile.

Le nevicate, alquanto deboli (non più di 10-15 cm) interesseranno Abruzzo, Molise, Basse Marche fino a quota di 1200-1400m, e le Alpi di Confine ( Valtellina, Alpi Carniche) a quota intorno 400-700m.

I satelliti mostrano che la fase instabile sta per abbandonare la Puglia: per le prossime ore sono previsti residui rovesci a carattere sparso su Gargano e Puglia centro-meridionale, poi ampie schiarite e tempo in rapido miglioramento ovunque. Fenomeni temporaleschi anche su parte del Nordest. Più soleggiato al Nordovest, sulle coste toscane e sulle Isole. La redazione di ilMeteo.it, annuncia che, nel corso di Martedì 18 Aprile, un fronte perturbato proveniente da Nord Europa, raggiungerà le regioni del medio-alto Adriatico e diffusamente quelle appenniniche centrali, portando rovesci e temporali, soprattutto nel pomeriggio sera. "E sempre per giovedì 20 gli esperti prevedono temperature vicine allo zero in Pianura Padana, fino a -8/-10° sulle Alpi".