Inter-Milan, Icardi: "Pensiamo che tutto sia facile ma non è così"

Squadra di Pioli avanti di due gol (reti di Candreva e Icardi) nel primo tempo, la reazione dei rossoneri arriva verso la fine, prima con la rete di Romagnoli, e poi con il pareggio al 96' firmato da Zapata, con un gol concesso grazie alla goal line technology.

Protagonista social anche l'ex di entrambe le squadre Mario Balotelli che prima nelle sue stories immortala un'immagine della sua televisione di un tifoso interista con le mani tra i capelli, per l'occasione sprecata dai nerazzurri. Soprattutto quella milanista che attacca Galliani ("Il volo del condor è finito per davvero, finalmente anche tu sei un parametro zero") e manda un messaggio alla presidenza cinese ("Augurandoci di vedere serietà, impegno e presenza, diamo il nostro benvenuto alla nuova dirigenza"). Al 66' il Milan si fa vedere con Deulofeu, che fa partire un destro all'angolino, sul quale è ancora strepitosa la reazione di Handanovic.

Ammoniti: Candreva, Handanovic, Gagliardini (I); Kucka, Locatelli (M). A tempo scaduto, lascia comunque battere un angolo al Milan, sull'azione sbuca Zapata che colpisce in acrobazia: la palla sbatte sulla traversa ed entra. All'inizio abbiamo sofferto, poi abbiamo siamo stati aggressivi, concedendo qualche spazio ai nostri avversari, infine ci siamo coperti, per sfruttare le ripartenze. "E' un bravo allenatore ma deve pensare alla sua squadra". Poi SuperMario continua su Twitter "Insultatemi pure... non mi frega un..." il commento di Balotelli (che a chi lo ha insultato ha poi risposto anche con una diretta su Instagram), che ha festeggiato per la vittoria del Milan, di cui è sempre stato tifoso.

Quando gli è chiesto se ci fosse soddisfazione per la prestazione nonostante il pari, l'allenatore emiliano ha risposto così: "No, lo saremmo stati solo con un successo. Noi siamo l'Inter, abbiamo dei valori che sono quelli di cercare di vincere con qualita', correttezza e rispetto". Per il tecnico del Milan si tratta di un pareggio giusto: "E' stato un match molto combattuto che ha regalato emozioni ai tifosi, sia positive che negative".

Già, perchè l'Inter la partita se l'è vista sfuggire di mano quando sembrava averla già vinta.