Google PAX: la pace dei brevetti

Google PAX: la pace dei brevetti

Spesso, molte aziende finiscono in tribunale per rivendicazioni di brevetti perchè questi accordi non si trovano o una società utilizza quanto brevettato da un'altra azienda senza averne chiesto il permesso.

PAX, in latino "pace", aiuterà i membri che "si concedono reciprocamente licenze di brevetti royalty-free su applicazioni Android e Google all'interno di dispositivi qualificati".

Android è distribuito sotto licenze open-source che permettono a chiunque di utilizzare la piattaforma gratuitamente.

Google ha appena annunciato un nuovo programma per proteggere i produttori Android da guerre di brevetto e garantire un quieto vivere.

"Crediamo che PAX amplierà ulteriormente l'apertura di Android per i suoi membri" prosegue Google nella sua dichiarazione, secondo cui "la promozione della pace di brevetto consente di liberare tempo e denaro ai membri [di PAX], che possono quindi dedicare le proprie risorse per la creazione di nuove idee".

Nel frattempo i pericoli delle offensive brevettuali sembrano essersi concentrati sul suo sistema operativo Android, così il nuovo tentativo di Mountain View di costituire una alleanza anti-aggressione brevettuale si concentra proprio su questo: Google PAX è il frutto della collaborazione con i partner di Android, tra cui spiccanoSamsung, LG, Foxconn, HMD, HTC, Coolpad e Allview e che insieme detengono un portafoglio brevettuale mondiale di 230mila titoli. I membri possiedono collettivamente oltre 230.000 brevetti in tutto il mondo.

Per le aziende interessate sul sito paxlicense.org è possibile fare domanda per partecipare al gruppo. E' per questo che Google ha deciso di lanciare un progetto piuttosto interessante per mettere fine a questi episodi.

Del resto le battaglie legali legate alle proprietà intellettuali sono ogni anno molteplici e l'iniziativa di Google vuole proprio impedire questo genere di controversie, anche per contrastare il fenomeno dei cosiddetti patent-troll, quelle aziende che acquisiscono centinaia o migliaia di proprietà intellettuali esclusivamente per poi generare un profitto da cause legali milionarie ai danni di grandi aziende. Con l'adesione, si riceverà ampi libertà d'azione a lungo termine per quanto riguarda Android e le applicazioni Google da tutti gli altri membri.