Contrabbando di sigarette, scoperto un deposito a Striano: arrestato Ignazio Boccia

Contrabbando di sigarette, scoperto un deposito a Striano: arrestato Ignazio Boccia

Ben cinque quintali di sigarette di contrabbando sequestrate e sei arresti. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma sono impegnati, fin dalle prime luci dell'alba, nell'esecuzione, tra Milano e Novara, di nr. Il contrabbando di sigarette, complice crisi economica e alto costo del tabacco, sta di nuovo crescendo.

All'esterno del parcheggio, è stato monitorato il flusso in entrata e in uscita e, dopo le dovute indagini, i finanzieri hanno scelto di sottoporre a controllo un automezzo condotto dal 35enne I.B. di Striano e un altro autocarro posteggiato. Le indagini sono partite da alcuni interventi delle Fiamme Gialle a Roma, allaeroporto di Fiumicino. Le sigarette erano pronte per essere immesse nel mercato e avrebbero fruttato, se vendute, oltre 1,5 milioni.

Il responsabile veniva tratto in arresto in flagranza di reato e posto a disposizione della competente A.G. di Torre Annunziata; oltre al t.l.e., venivano sottoposti a sequestro i 2 automezzi. Nel corso dell'operazione complessivamente sono state sequestrate complessivamente 2700 stecche di sigarette, la maggior parte delle quali sequestrate a Fiumicino.