Champions League, Zinedine Zidane: "Col Bayern Monaco niente calcoli"

Champions League, Zinedine Zidane:

Anche Ancelotti glissa, e spiega invece quale sarà il tema della partita: "Abbiamo bisogno di fare una grande prestazione se vogliamo passare il turno - dice il tecnico del Bayern -: abbiamo meno possibilità della settimana scorsa, ma ancora ne abbiamo". Senza pensare alla gara di andata. Ma abbiamo perso una partita proprio quando uscì questa statistica e allora il club fece pressione: 'Si deve lavorare di più', io non ero d'accordo.

L'assenza del polacco si è fatta sentire in particolar modo contro il Leverkusen, gara conclusa senza gol all'attivo nonostante diverse buone occasioni create: "Contro il Leverkusen non abbiamo segnato, ma abbiamo giocato bene. L'ho già deciso ma non ve lo dico".

Nel week-end pasquale il Real di Zinedine Zidane si è confermato in testa alla Liga spagnola, vincendo 2-3 sul campo dello Sporting Gijon: senza Cristiano Ronaldo, Bale e Benzema è stato Isco a recitare la parte del leone; il centrocampista ex Malaga ha firmato il primo e il terzo gol delle Merengues al Molinon, mentre il punto del momentaneo 2-2 è stato messo a segno dall'ex juventino Alvaro Morata. "Sarà un ritorno molto emozionante". Sono la nostra arma in più. Il secondo problema? Il direttore generale mi ha detto che il presidente (Florentino Perez, ndr) voleva parlarmi. Lo scrive 'Bild'. L'eliminazione dei parigini in Champions per mano del Barcellona spinge il centrocampista verso l'addio ai campioni di Francia dopo cinque stagioni e si profila un'asta tra le maggiori big europee.