Cento ultrà del Lecce incappucciati assaltano il pullman dei baresi

Cento ultrà del Lecce incappucciati assaltano il pullman dei baresi

E' accaduto ieri pomeriggio a Veglie (Lecce). Questa volta la causa scatenante è stata una partita di seconda categoria, Atletico Veglie-Ideal Bari (la squadra di Palese), svoltasi senza problemi e terminata col punteggio di 1-0 per la squadra di casa. Il gruppo ha bloccato il pullman e lo sportello automatico del mezzo è stato aperto dall'esterno - si legge nell'articolo - con un piede di porco. Perché intanto il conducente si era ben guardato dall'azionare l'apertura elettrica, quando dalle campagne è sbucata improvvisamente una banda di incappucciati che ha fatto ostentazione di sciarpe giallorosse.

Gli scontri sono avvenuti presso Veglie (Lecce), sotto gli occhi dei Carabinieri che scortavano la comitiva barese. Sei persone sono rimaste ferite, tra cui una gravemente, in seguito all'assalto messo in atto da alcuni sostenitori del Lecce. L'uomo è stato trasportato all'ospedale Fazzi di Lecce, dove è stato medicato e giudicato guaribile in quindici giorni. Ma quella presenza non ha avuto alcun effetto inibitorio sulle intenzioni degli ultrà giallorossi di andare allo scontro fisico con i baresi. Gli assalitori si sono poi dileguati mentre le indagini del caso sono in corso da parte dei carabinieri e poliziotti della Digos.