Calciomercato Napoli, Soldati: "Karnezis, chiacchiere che a giugno non si concludono"

Alla vigilia di una sfida per nulla semplice tanto per l' Udinese, che incontrerà un Napoli disposto a tutto pur di tentare il sorpasso alla Roma e agganciare il 2 posto, quanto per gli stessi partenopei che avranno davanti una squadra tosta, ostinata a portare a casa il 6 risultato utile consecutivo, ha parlato l'allenatore dei friulani. "Se Felipe fosse stato bene, avrei fatto giocare lui a sinistra, ma è un mese e mezzo che non si allena". Sul gol di Mertens ha sbagliato Herteaux, un errore tattico da parte del nostro difensore. Zapata è un giocatore dell'Udinese e deve lavorare per l'Udinese, che significa anche per la sua carriera. "Lo slovacco è un campione conclamato, spero che Jakub possa ripercorrerne le orme". A leggere i giornali, sembra che ci portino via tutti. Deve mantenere il giusto equilibrio e pedalare ancora molto, usando giocatori come Hamsik come modello per capire quali sacrifici servano per arrivare ad alti livelli. "Insigne giocatore italiano più forte?" Col passare dei minuti, il primo tempo si mostra sempre più caratterizzato da ritmi bassi e con poche occasioni degne di nota: entrambe le squadre, inoltre, non si dimostrano particolarmente precise nei passaggi. Loro possono rischiare solo quando hanno un piccolo calo fisico. "Karnezis è seguito da molte squadre, è tra i migliori portieri della Serie A. Lui sta bene ad Udine e potrebbe restare". "Cercheremo di fare la nostra partita onesta, non limitandoci a interrompere quello che gli altri sanno fare".

"Potevamo stare più attenti".

"Con l' arrivo di Del Neri c'è stata una svolta, speriamo di continuare così anche la prossima stagione".