Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

La "March for Science" è stato proposta per la prima volta a gennaio, in un gruppo di messaggi Reddit, anche a seguito del successo della marcia femminile che si è svolta sempre a Washington. La ricerca scientifica non deve servire interessi particolari, né può essere osteggiata sulla base di convinzioni personali. L'evento cardine, avverrà domani lungo il Mall di Washington, situato nei pressi della Casa Bianca, noto per aver visto sfilare manifestazioni epocali sui diritti civili.

La manifestazione è inserita in un calendario internazionale di mobilitazioni simili che si terranno, nello stesso giorno, in numerose città del mondo. "Non possiamo semplicemente incrociare le braccia e supporre che tutti capiscano a che punto la scienza è cruciale per l'economia, la sicurezza nazionale, l'ambiente, la salute umana e tante altre cose", ha sottolineato Eric Davidson, presidente dell'American Geophysical Union, che sponsorizza questa marcia cui aderiscono più di 220 organizzazioni scientifiche e istituti di ricerca del mondo intero. Un primo evento della March for Science italiana si e' gia' svolto il 21 aprile a Caserta, concluso con un corteo alla Reggia, e il 22 aprile altri eventi paralleli sono in programma a Milano, Firenze, Rimini, Napoli e Potenza. In Italia la piazza principale è quella di Roma, con un corteo che parte alle 16,00 dal Pantheon per arrivare a Campo de Fiori, luogo simbolo della resistenza all'oscurantismo dove fu bruciato il filosofo Giordano Bruno, e poi in serata con una serie di interventi sulla terrazza del Pincio.

Sabato 22 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Terra in strada anche migliaia di ricercatori e appassionati e diverse associazioni riunite nel Comitato "Marcia per La Scienza", a manifestare in difesa dei valore della ricerca e della sua indipendenza dalle ingerenze della politica. Tra i promotori la prof.ssa Alessandra Bonoli, il prof.