Allarme a Boretto, donna si immerge nel Po e scompare

Allarme a Boretto, donna si immerge nel Po e scompare

La donna si è immersa nel fiume nel pomeriggio della domenica di Pasqua all'altezza del cosiddetto spiaggione, nella zona di via Argine Cisa. Un giovane che era in sua compagnia ha dato l'allarme al 112. Le ricerche per ritrovarla sono ancora in corso, ma ad oltre 24 ore dall'ultimo avvistamento le speranze di ritrovarla viva vanno scemando. In mattinata sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco di Bologna ma della donna non si sa ancora nulla. Tra gli effetti personali della donna recuperati dai carabinieri non sono stati trovati documenti personali per cui la stessa non è stata identificata. Si tratta di una cittadina nigeriana 34enne residente a Parma.

La donna era da poco entrata in acqua quando alcuni testimoni hanno visto una giovane donna di colore che, poco dopo essere entrata in acqua, ha iniziato ad agitare le braccia, per poi sparire.

Un giovane che era in compagnia della ragazza, con la quale vanta solamente una conoscenza molto superficiale, ha subito chiamato carabinieri di Boretto che sono arrivati sul posto insieme ai colleghi di Gualtieri e ai vigili del fuoco (sommozzatori con 2 imbarcazioni e un 1 elicottero) per le ricerche che, con il calare della sera, ovvero intorno alle 21, sono state interrotte.