Afghanistan: Usa lanciano bomba potentissima contro tunnel dell'Isis

Afghanistan: Usa lanciano bomba potentissima contro tunnel dell'Isis

Ad annunciare il bombardamento con la "madre di tutte le bombe", questo il "nomignolo" scelto per questa potentissima arma, è stata la Cnn che ha citato fonti militari degli Stati Uniti. Sarebbe la prima volta che viene utilizzata. L'obiettivo è un tunnel usato dalla filiale locale di Isis nella provincia di Achin, nella regione di Nangarhar. La bomba pesa quasi 10 tonnellate e ha una potenzialità esplosiva in grado di distruggere qualsiasi cosa nel raggio di un centinaio di metri: è l'ordigno non nucleare più potente al mondo. Il suo peso e' tale che non puo' essere sganciato da un normale bombardiere ma sono stati adattati dei C-130 Hercules, ribattezzati MC 130 Combat Talon.

L'esercito americano ha lanciato la bomba MOAB, la più grande e potente dopo quella atomica, nella zona al confine con il Pakistan e dove lo scorso weekend un soldato americano è stato ucciso dai jihadisti.

"Il raid è stato organizzato in modo da ridurre al minimo il rischio per le forze afghane e americane e per massimizzare l'eliminazione dei combattenti dell'Is e le loro strutture", prosegue il testo, sottolineando che "sono state prese precauzioni per evitare vittime civili".