Serie A: capocannoniere, Belotti vola a 2,00

La clausola c'è ma non è automatico che il giocatore venga venduto. Anzi, se il centravanti ex Palermo dovesse continuare a questi ritmi, si 'meriterebbe' una clausola addirittura piu' alta.

La curva granata intanto lo ha eletto a nuovo idolo e lui continua a segnare e a esultare mimando un cresta con la mano aperta sulla fronte come gli suggerì un amico di infanzia dal cui cognome ha preso il soprannome: Il Gallo. Abbiamo insistito e siamo riusciti a far tre gol in otto minuti. "La clausola di 100 milioni vale solo per l'estero e non per l'Italia", gongola, a margine dell'assemblea elettiva della Figc, il presidente granata. 100 milioni sono un po' di più rispetto a quanto è stato pagato Higuain e non molto meno alla valutazione che fu data a Bale e Pogba. "E poi bisogna vedere cosa vuole fare Belotti, magari rifiuta di andarsene anche se qualcuno e' disposto a comprarlo". Nulla in confronto alla clausola, valida soltanto per l'estero, che Cairo vorrebbe aumentare a 150 milioni. Grazie alla giornata di grazia contro il Palermo, l'attaccante del Torino balza in testa nelle scommesse Snai sul titolo di capocannoniere, dove ora è favorito a 2,00 (era a 4,00 una settimana fa dopo la doppietta alla Fiorentina). "E' un onore per me esse lì, essere arrivato ad eguagliare questi campioni, ma giustamente non voglio fermarmi". "E il nostro attacco e' il settimo nella storia del Toro".