Sassuolo: Di Francesco, ko colpa nostra

Sassuolo: Di Francesco, ko colpa nostra

Eusebio Di Francesco èdeluso per la sconfitta del suo Sassuolo nel derby.

Al Mapei Stadium poche emozioni in un primo tempo nel quale prevalgono la prudenza e la difficoltà da parte delle due squadre di creare veri pericoli.

Una vittoria importantissima per gli emiliani, che scacciano la crisi di risultati, proteggono il proprio allenatore e potrebbero aver mosso in maniera decisiva la propria classifica verso la salvezza, soprattutto perché i tre punti sono arrivati in uno scontro diretto.

Messo nel cassetto il 3-5-2 provato senza gloria con la Lazio, i rossoblù ripropongono il solito 4-3-3 con Destro che rientra dal primo minuto affiancato da Verdi e dalla sorpresa Di Francesco, sicuramente stimolato dalla sfida personale con il padre seduto sulla panchina neroverde. E' il 13′ del secondo tempo, è il gol vittoria. Quattro minuti dopo, sugli sviluppi di un corner, Federico Di Francesco ha mancato di poco il bersaglio con un bel colpo di testa. Nel finale Mirante mette la firma sul successo rossoblù opponendosi alla grande sulla conclusione di Acerbi.

Consigli 6; Gazzola 5.5, P. Cannavaro 6, Acerbi 6.5, Peluso 6; Pellegrini 5.5 (Missiroli 6), Aquilani 4.5 (Ragusa 6), Duncan 6.5; Berardi 6, Matri 5 (Iemmello s.v.), Politano 5. A disposizione: Pomini, Pegolo, Lirola, Dell'Orco, Letschert, Adjapong, Mazzitelli, Ricci. In difesa Helander conquista la maglia da titolare al fianco di Maietta, mentre a centrocampo si rivede Donsah assieme a Pulgar e Dzemaili.