Mef: in rialzo le entrate tributarie erariali nel 2016

Si riducono anche del 41,2% le entrate derivanti da altri tipi di gioco che si fermano a 20 mln rispetto ai 34 mln del corrispondente periodo del 2016. Lo rende noto il Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnalando che alla variazione di gettito hanno contribuito tutte le principali imposte.

Tra queste, la collaborazione volontaria (voluntary disclosure) introdotta per favorire la regolarizzazione di capitali finora non dichiarati al fisco detenuti in Italia e all'estero ha fatto registrare nel 2016 versamenti per 4.078 milioni di euro rispetto ai 212 milioni di euro del 2015, anno nel quale era stato avviato l'istituto.

Le imposte dirette hanno registrato un gettito complessivamente pari a 246 miliardi di euro, con un incremento del 2,5% rispetto al 2015 mentre le imposte indirette hanno registrato un gettito pari a 205,5 miliardi di euro, in aumento del 4,2% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 1.223 milioni di euro (+197 milioni di euro, pari a +19,2%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 1.195 milioni di euro (+196 milioni di euro, pari a +19,6%). Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all'uso delle informazioni ivi riportate.