Masterchef Finale Cracco abbandona e vince Valerio il preferito del pubblico?

Masterchef Finale Cracco abbandona e vince Valerio il preferito del pubblico?

Finale di Masterchef 6 a tre con Valerio, Gloria e Cristina che proveranno a contendersi il titolo di sesto Masterchef d'Italia.

Studente al Liceo Scientifico, ma con più voglia di cucinare che di studiare, Valerio porta su di sé i segni della propria 'golosità': come ha raccontato al primo cooking, la vistosa cicatrice sul labbro superiore se l'è fatta a tre anni per leccare un frullatore a immersione pieno di crema. In lizza erano rimaste, oltre a lui, l'avvocato e notaio di San Marino Cristina Nicolini e la barista di Tovo San Giacomo in provincia di Savona Gloria Enrico.

I giudici Bruno Barbieri, Carlo Cracco, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo hanno premiato l'irriverenza e l'inventiva di Valerio Braschi che aveva sudato freddo quando nel penultimo test sembrava che la sua corsa fosse giunta al termine; la svolta di questa sesta edizione ha sbaragliato le carte e alla fine è stato proprio il diciottenne a trionfare. Sin dalle prime battute del programma, infatti, Valerio si è distinto sugli altri concorrenti per talento, grinta e innato talento.

E' giunto al termine Masterchef Italia 6 e il vincitore è Valerio Braschi.

Pietro Leemann a capo del Ristorante Joia di Milano in un'intervista dichiara:-"La mia proposta al Joia è il riassunto della mia ricerca dove gli ingredienti della cucina mediterranea si incontrano con le culture del mondo, una scelta naturale e senza carne, una filosofia alimentare dove la natura viene accolta e rispettata in preparazioni che lasciano sempre trasparire la sua essenza, nel colore, nel gusto, nella consistenza, nell'arte della disposizione nel piatto". Sono giovane ma ho le idee chiare: da grande voglio fare lo chef! Mi muovo in modo buffo, ma solo perché la mia parola d'ordine è carico in tutte le sue sfumature: carico a 1000, carichissimo, carico a manetta. La particolarità del suo locale risiede nel fatto che i clienti invece del classico menù si ritrovano tra le mani uno specchio. La sua è una cucina innovativa e sperimentale e anche il suo menù degustazione ne è stata una prova. Nel tempo libero mi piace giocare a basket e a calcetto, adoro sciare e stare con gli amici.

Una finale anomala che vede affrontarsi i tre più forti chef amatoriali di questa stagione.