Futuro Di Francesco, il Sassuolo: "Se chiamasse una big ne parleremmo"

Futuro Di Francesco, il Sassuolo:

Aver perso anche il derby emiliano contro il Bologna, arrivato a parti punti con la squadra neroverde, è uno smacco che i tifosi non hanno digerito.

Bologna (4-3-3): Mirante; Torosidis (27′ st Krafth), Helander, Maietta, Masina; Donsah (11′ st Viviani), Pulgar, Dzemaili; Verdi, Destro, F. Di Francesco (34′ st Krejci). Ancora assente Defrel, il tridente sarà composto da Berardi, Matri e Politano (preferito a Ragusa).

IL MIGLIORE DELLA PARTITA - Destro 7 - Semplicemente decisivo l'attaccante del Bologna che alla prima vera occasione che gli capita insacca il pallone. Il Bologna risponde con Simone Verdi che cerca di servire in area di rigore Mattia Destro, ma quest'ultimo viene anticipato in scivolata da Peluso. Il Sassuolo resta a distanza di sicurezza da zone pericolose (16 punti in più del Palermo che stasera ospita la Roma), ed ora si va all'Olimpico in casa dei giallorossi. Nel finale abbiamo l'occasione per pareggiarla con Acerbi che ci prova con un gran destro a giro, ma un intervento miracoloso di Mirante devia la palla in angolo. Come riporta la Gazzetta dello Sport, sia prima che dopo il gol, il Sassuolo non riesce a dare segni di vita: Politano non riesce a finalizzare, Berardi sembra il fantasma di quello visto ad inizio campionato, un altro giocatore se si pensa a quello che era in passato. Con questo risultato la squadra di Donadoni raggiunge a quota 31 proprio il Sassuolo in classifica.