F1 | Vettel si nasconde: "Mercedes il team da battere"

F1 | Vettel si nasconde:

Sebastian Vettel è il più veloce nella sessione mattutina della terza giornata dei secondi test pre-stagionali della F1 sul circuito catalano di Montmelò. Nelle prove della mattina, ha chiuso primo Felipe Massa con la Williams con il tempo di 1'19 " 726. Nel pomeriggio è riuscito a conservare la vetta della classifica, risultando anche uno dei due piloti più attivi in pista, riuscendo a completare ben 168 giri e dimostrando come la sua vettura sia molto affidabile. La Mercedes storicamente nei test si nasconde: "se consideriamo i giri fatti e il passo gara, si capisce che sono ancora loro il punto di riferimento in pista".

La sessione pomeridiana del settimo giorno di test non regala emozioni, quelle erano già arrivate in mattinata con Sebastian Vettel e la Ferrari a sgretolare il record di Valtteri Bottas.

Il tempo che fa più sensazione è quel 1'19 " 341 realizzato con gomma Soft, della stessa consistenza dei migliori tempi realizzati dai due piloti Mercedes sin qui, ma con mescole più efficaci (1'19 " 352 stamattina per Hamilton con le US, 1'19 " 310 di Bottas ieri con le SS).

Benissimo Force India e Sauber in quanto ad affidabilità: entrambi i team hanno completato moltissimi giri. Il motorista giapponese, inoltre, ha deciso di sostituire la power unit in via precauzionale poiché il guasto sembra sia praticamente lo stesso accusato la scorsa settimana, che non è stato ancora definitivamente risolto. "Non sappiamo a chepunto siamo - ha detto Vettel a proposito delle prestazionidella nuova vettura - stiamo facendo la nostra parte, sembratutto a posto ma dobbiamo lavorare tanto". Vandoorne ha totalizzato meno di 50 giri: è ancora notte fonda in casa McLaren-Honda.