Amici 16, Vittoria sovrappeso? La polemica sulla Celentano sbarca in politica

Amici 16, Vittoria sovrappeso? La polemica sulla Celentano sbarca in politica

Movimento 5 Stelle contro Maria De Filippi, è caos per le parole di Alessandra Celentano ad Amici sulla ballerina Vittoria Markov - Si è sollevato un vero e proprio polverone dopo lo speciale di Amici di Maria DE Filippi andato in onda sabato scorso.

Non sembrano davvero placarsi le polemiche intorno alle parole che l'insegnante Alessandra Celentano ha rivolto alla sua allieva Vittoria Markov. Dopo la sua esibizione, la Celentano ha speso un giudizio severissimo nei suoi confronti. Durante l'ultima puntata di 'Amici di Maria De Filippi', l'insegnante di ballo ha definito senza mezzi termini l'allieva "in sovrappeso, non fisicamente idonea" rispetto alla sua idea di danza, portandola al pianto in diretta. Adesso è arrivata anche la reazione della politica: il Deputato del Movimento 5 stelle Silvia Chimienti infatti ha preso carta e penna e ha scritto alla conduttrice della trasmissione, domandandosi quale messaggio veicoli una frase del genere all'interno di uno spettacolo visto da milioni di persone, soprattutto giovanissimi, e chiedendole addirittura di mandare via per sempre la Celentano dal talent show di Canale5. Vittoria, sulle parole dell'insegnante , è scoppiata a piangere, la discussione non si è placata e sono intervenuti anche Veronica Peparini e Emanuel Lo a sostenere la ballerina. Con la sua fisicità balla.

E quindi l'invito: "Torna sui tuoi passi e allontana dalla televisione Alessandra Celentano, prendendo le distanze in maniera inequivocabile dalle parole discriminatorie e offensive che una donna di 50 anni si è permessa di rivolgere a una sedicenne, davanti a milioni di altri ragazzi". Mi dà fastidio, non è giusto. "Prima non l'ho detto esplicitamente perché mi pare talmente evidente che diventa scontato". "Che problema ha?", ha ribattuto di nuovo la Peparini. "In America ci sono migliaia di ballerine come lei che fanno video, musical e tantissime altre cose".