L'Arena di Verona avrà una copertura (removibile) entro tre anni

L'Arena di Verona avrà una copertura (removibile) entro tre anni

Il comune di Verona ha presentato il progetto che ha vinto il concorso per fornire una copertura rimovibile all'Arena di Verona, famoso anfiteatro utilizzato per concerti e altri eventi. A imporsi sulle 87 proposte provenienti dall'Italia, ma anche dal resto d'Europa, dall'Asia e dall'America Latina, l'intervento congiunto di SBP (Schlaich Bergermann Partner, Stoccarda, ideatori della copertura del Maracanã di Rio de Janeiro) e GMP (Architects von Gerkan, Marg und Partners, Berlino, autori della Stazione Centrale della capitale tedesca), due studi con grande esperienza nella progettazioni di arene e stadi, come l'Estádio Mineirão di Belo Horizonte e l'Arena da Amazônia di Manaus in Brasile, tra le realizzazioni più recenti.

Un telone sopra l'Arena di Verona. Al momento del bisogno, la copertura va a nascondersi sull'anello di copertura, con la possibilità di nascondere i cavi nel periodo in cui non c'è bisogno di copertura.

Il progetto vincitore del concorso si aggiudica un premio pari a 40mila euro e ora sarà oggetto di un tavolo di confronto con la sovrintendenza e il ministero dei Beni culturali.

L'Arena di Verona avrà una copertura (removibile) entro tre anni
L'Arena di Verona avrà una copertura (removibile) entro tre anni

Chi finanzia il progetto dell'Arena di Verona? Anche sulle tempistiche il Sindaco Tosi non si sbilancia (anche se gli ingegneri in Commissione prevedono che i lavori durerebbero al massimo un anno e mezzo) e nel frattempo invita tutti alla mostra dei tre progetti vincitori e dei restanti candidati presso il Palazzo della Gran Guardia.

Il progetto tedesco ha un costo stimato di 13,5 milioni di euro e sarà sponsorizzato da Calzedonia, il gruppo veronese che comprende i marchi Calzedonia, Intimissimi, Tezenis, Falconeri, Signorvino, Atelier Emè. Così Sandro Veronesi di Calzedonia ha voluto "restituire" qualcosa al territorio indicendo un concorso architettonico per coprire l'anfiteatro.