Giuseppe Gualtieri è il nuovo Questore di Catania

Giuseppe Gualtieri è il nuovo Questore di Catania

Dal primo marzo Renato Cortese sarà il questore di Palermo.

Dall'1 gennaio 2011 ha diretto il II Reparto della Dia di Roma.

Una laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma e una carriera in Polizia, dove è entrato nel 1991, sempre in prima linea: prima di dirigere la squadra mobile di Reggio Calabria, è passato per il Servizio centrale operativo e ha guidato la sezione catturandi della Mobile di Palermo. Dal 2009 a oggi è stato a capo della polizia di Varese, Livorno e Catania. Nel capoluogo siciliano, inoltre, ha ricoperto il ruolo di Vice-questore vicario, prima di ottenere la promozione come Dirigente superiori e trasferirsi a Cosenza, dove ha ottenuto l'incarico di questore della provincia calabrese dal 2004 al 2007. A giugno 2013 e' stato nominato questore della provincia di Caserta. E' stato insignito della cittadinanza onoraria di Corleone, Catanzaro, Marsala, Mazara del Vallo ed Erice ed anche della benemerenza vivica della provincia regionale di Palermo. Si ricostituisce in Sicilia, dunque, una parte della squadra che pose fine alle ricerche del padrino di Cosa nostra: a Catania è stato assegnato, infatti, Giuseppe Gualtieri che in quello storico giorno del 2006 era dirigente della Squadra mobile. L'11 aprile del 2006 catturò il superlatitante Bernardo Provenzano.

Sono decine i movimenti che hanno interessato questori e dirigenti di Polizia. Nel 2002 per un breve periodo svolge la propria attività presso l'Ufficio delle Politiche antidroga della Presidenza del Consiglio e alla Divisione Amministrativa del Dipartimento della Polizia di Stato.