Un altro terremoto a Pieve Santo Stefano

Un altro terremoto a Pieve Santo Stefano

Ancora un piccola scossa di terremoto in Valtiberina.

Per la precisione, secondo i rilevamenti fatti dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), un primo evento sismico è stato registrato alle ore 8:18: una scossa di magnitudo 2.7 a 12 km di profondità, seguita poco fa da un'altra di maggiore intensità alle ore 9:15. L'Ingv alle 6.44 non aveva ancora comunicato il grado di scossa sul proprio sito e su facebook sono iniziati gli interrogativi sui motivi per i quali una comunicazione che viene resa di solito entro i 10 minuti, stamattina non arrivava. La scossa è stata forte ed è stata avvertita anche in gran parte della provincia di Rieti, dell'Aquila, Teramo e Ascoli Piceno.

Non si registrano danni a persone o cose. L'ipocentro è stato calcolato a 16 km di profondità, mentre l'epicentro è situato individuato nei pressi dei comuni di: Biancavilla, Santa Maria di Licodia e Ragalna.