Sanremo 2017: Clamoroso Dietrofront di Beppe Vessicchio

Sanremo 2017: Clamoroso Dietrofront di Beppe Vessicchio

Altro che ospiti nazionali, ospiti internazionali, star di Hollywood e calciatori.

Beppe Vessicchio sarà tra i grandi assenti del prossimo Festival di Sanremo che prenderà il via il prossimo 8 febbraio. Beppe Vessicchio non parteciperà al 67esimo Festival di Sanremo. Dopo la diffusione della notizia resa nota dal blog televisivo TvBlog.it, ecco che sono partite su Internet le varie teorie complottiste sui motivi dell'assenza del grande maestro che con la sua barba e il suo sorriso bonario ha rappresentato un vero e proprio segno distintivo della kermesse musicale nostrana. Il direttore d'orchestra, tramite un'intervista a Blogo, ha spiegato che nessuno dei cantanti dai quali era stato chiamato per dirigere l'esibizione, non è stato scelto da Carlo Conti e non è, quindi, in gara. E così per una volta il festival lo vedrà dal divano di casa. oppure no? "Penso che andrò lo stesso: perché l'ho promesso agli amici musicisti e per promuovere il mio libro 'La musica fa crescere i pomodori' senza conflitto d'interessi". La notizia che ha dell'incredibile è stata pubblicata ieri, in cui molti siti e giornali di gossip hanno dichiarato che il celebre arrangiatore fisicamente sarà a Sanremo in quanto città, ma non sarà al fianco di Carlo Conti. Il libro parla di esperimenti che Vessicchio ha condotto per un paio di anni sull'influenza della musica nella crescita dei vegetali. Sanremo è come una festa comandata: c'è Natale, Capodanno, la Befana. Un po' sulla falsa riga della passata edizione, quando il direttore d'orchestra non era stato presente nel cast della prima serata e il web si era scatenato al "grido" di #escilo.