Salvata a Rigopiano: il suo 'grazie' sui social scatena polemiche

Salvata a Rigopiano: il suo 'grazie' sui social scatena polemiche

Giulianova. Sopravvissuta alla tragedia dell'hotel di Rigopiano, la giovane Giorgia Galassi ieri pomeriggio si era concessa un piccolo attimo di spensieratezza pubblicando sulla sua bacheca facebook la foto di due regali ricevuti da Londra, un mazzo di fiori e una busta regalo Swarovski. I ragazzi sono sopravvissuti mangiando neve.

"Volevo ringraziare tutte le persone che si sono preoccupate per me in questi giorni è che mi sono state vicino con il pensiero. per me oggi è come una rinascita", sono state le parole postate da Giorgia Galassi, che per questo è stata molto criticata. Qualcuno le chiede maggior rispetto per le vittime e i familiari, chi le dice che avrebbe potuto avere più tatto. Da giovane ragazza qual'è, Giorgia ha continuato nei giorni a condividere altri contenuti, come la foto di un regalo donatole da un'amica.

I più calmi la invitano alla prudenza e a rivolgere un pensiero anche a chi non ce l'ha fatta. Anche in questo caso non sono mancati gli hater di turno: "Questa Giorgia al posto di ringraziare Dio e i soccorritori che le hanno salvata pensa a pubblicare le cazzate che ingrata e i miei compaesani invece sono morti che rabbia" o ancora: "Beh, adesso lei e la mamma son pronte per il programma della D'Urso, sta a vedere...".

Ha ringraziato i soccorritori e apriti cielo.

Alcuni utenti hanno accusato la ragazza di avere poca empatia verso i suoi compagni di vacanza ancora intrappolati sotto le macerie: "Ma un minimo di sensibilità per chi è ancora là sotto non le passa per il cervello e per il cuore?".

Dinanzi a tanta violenza verbale, chiudiamo con un commento in difesa di Giorgia, che riapre la speranza sull'esistenza della solidarietà: '...sei nata una seconda volta, hai avuto una seconda possibilità: vivi, sii felice per l'opportunità che hai avuto, sarà dura, resterà la cicatrice, ma sei viva!