MotoGp, Rossi: "Buone sensazioni dalla moto"

MotoGp, Rossi:

Se il migliore in pista è stato Casey Stoner, in seconda posizione troviamo un'altra Ducati, quella di Andrea Dovizioso, che ha preceduto il nuovo acquisto in casa Yamaha, vale a dire Maverick Vinales. Inizio in salita anche per Lorenzo, che all'esordio con la Ducati ha chiuso con il 17° tempo a 1 " 669 da Stoner. Bene col quinto tempo Andrea Iannone su Suzuki mentre in ritardo il campione del mondo Marc Marquez (Honda, nono tempo) e il neoducatista Jorge Lorenzo (17/o). Il Dottore ha provato importanti novità tecniche facendo segnare l'ottavo tempo. Dal punto di vista tecnico, sulle moto si è notato subito l'assenza di appendici aereodinamiche, vietate per la stagione 2017, che rendono le linee delle carenature di tutti i prototipi molto più lineari ma che hanno obbligato i team a soluzioni alternative per dominare la mancanza aereodinamica. "La pioggia ci ha inoltre permesso di effettuare qualche tornata con le rain, ma speriamo di avere una bella giornata domani per cominciare a spingere un pò di più".

Stoner e Dovizioso sono stati gli unici a scendere sotto il muro dei 2 minuti. Se a questo aggiungiamo che ho ottenuto il mio tempo con la gomma media, dobbiamo essere assolutamente soddisfatti. "Abbiamo però sfruttato la pista in condizioni perfette per fare subito alcuni giri veloci e confermare le buone sensazioni dei giorni scorsi".

Sono davvero sorpreso, il primo giorno è sempre difficile, ma mi sento a posto sulla moto e anche fisicamente: sono felice. Fino adesso, non abbiamo cambiato una vite nell'assetto: "è un bene, ma dobbiamo anche lavorare per adattare la moto al mio stile". Abbiamo provato due moto con diverse configurazioni di motore, ma ci siamo concentrati soprattutto su uno, giocando con l'elettronica, le geometrie e il setup.