Moto Gp, Valentino Rossi: "Per fortuna Stoner non corre. Vinales mi somiglia"

Ottava posizione per Valentino Rossi nel primo giorno di test in quel di Sepang (Malesia). All'esordio in Ducati, il pilota maiorchino ha fatto registrare il 17° tempo.

Tra i due si piazzano Alvaro Bautista (+0.453) con la GP16 del team Aspar, la Suzuki Andrea Iannone (+0.809), Cal Crutchlow (+0.889) e il rookie Jonas Folger (+0.962) con la M1 del team Tech 3.

Doppietta Ducati nel day 1 dei test di Sepang, con Casey Stoner che ha preceduto di un solo decimo il compagno di colori Andrea Dovizioso.

Il pilota italiano della Ducati ha espresso la sua soddisfazione al termine della prima giornata di prove: "La giornata è scivolata via facilmente, ho lavorato sulla moto dell'anno scorso per adattarla alla mancanza delle alette e temevo la situazione, mentre invece ho avuto buoni riscontri".

La prima giornata di test di una nuova stagione non è troppo indicativa, ma sottolinea alcuni aspetti interessanti. "Abbiamo però sfruttato la pista in condizioni perfette per fare subito alcuni giri veloci e confermare le buone sensazioni dei giorni scorsi".

In questi giorni, Valentino Rossi è molto attivo sul suo profilo Twitter. "Abbiamo poi deciso di realizzare qualche giro sul bagnato quando è comparsa la pioggia, ma speriamo di continuare a lavorare sull'asciutto domani per capire meglio il potenziale della nostra moto". Abbiamo provato due moto con diverse configurazioni di motore, ma ci siamo concentrati soprattutto su uno, giocando con l'elettronica, le geometrie e il setup. "Mi sto adattando alle caratteristiche della moto e ora penso sia arrivato il momento di rendere la moto più vicina a quelle che sono le mie peculiarità". "Questo alla fine è un test, l'importante sarà andare più veloce di lui in gara". "Ma deve stare tranquillo, è un campione del mondo".