Iseo, straniero uccide infermiera in una struttura protetta

Iseo, straniero uccide infermiera in una struttura protetta

Iseo (Brescia) - Tragedia in una struttura protetta ad Iseo, in provincia di Brescia.

Un marocchino di 54 anni, regolare in Italia e in cura in una comunità per problemi psichiatrici, ha ucciso a coltellate una volontaria di 25 anni. È già stato fermato dai carabinieri. Si tratta di Nadia Pulvirenti, laureata in Scienze della riabilitazione psichiatrica all'Università di Verona. Sul posto sono arrivati i Carabinieri insieme al magistrato di turno.

La ragazza era una dipendente della struttura ed era impegnata all'interno della Cascina.