Aosta, arrestato il procuratore della Repubblica

I due sono accusati di induzione indebita per dare o promettere utilità.

Milano, 30 gen. (AdnKronos) - I militari della Guardia di finanza di Milano hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti del procuratore capo facente funzione della Procura di Aosta e di un imprenditore, Gerardo Cuomo. Ai domiciliari è stato posto anche Gerardo Cuomo, titolare del caseificio valdostano. Nella prima metà degli anni '90 alcune inchieste di Longarini portarono in carcere l'attuale presidente della Regione Valle d'Aosta, Augusto Rollandin; i fascicoli riguardavano in particolare il voto di scambio, l'illecita concessione di contributi regionali ad aziende di autotrasporto pubblico, la partecipazione - in forma occulta - del governatore al capitale azionario di una di queste società. Secondo l'accusa Longarini gli ha fornito informazioni per risolvere problemi di tipo giudiziario o amministrativo in cambio di utilità o di promesse di utilità. Il suo lavoro ad Aosta - dove aveva lavorato anche in pretura - è iniziato nei primi anni novanta.

L'inchiesta è condotta a Milano (competente su Aosta, ndr) ed è stata affidata al sostituto procuratore Roberto Pellicano.