Ubisoft festeggia con 30 giorni di regali in vista del Natale

Purtroppo nell'industria videoludica molte case sviluppatrici approfittano dei DLC per ricavare qualche soldo in piú.

Dopo un lancio non facile "Tom Clancy's Rainbow Six Siege" ha visto crescere nel tempo la sua comunità, sostenuta da una serie di DLC gratuiti in cui il denaro reale serve solo come modo alternativo alla valuta in-game per comprare le nuove classi di personaggio (gli Operatori). Il successo del gioco gli ha garantito un secondo anno di supporto.

Quest'anno Ubisoft festeggia i suoi primi 30 anni di attività nel settore videoludico. È sempre un modo di distribuire ulteriore divertimento ai giocatori, ma questi devono avere la possibilità di scegliere tranquillamente sull'acquisto o meno.

"Vi faccio un esempio: da oggi potrete andare al parco divertimenti e godere di tutte le attrazioni". La VP of live operations, Anne Blondel-Jouin, ha detto durante un'intervista che la compagnia ha intenzione di non pubblicare più contenuti scaricabili che vadano a completare l'esperienza di gioco.

A questo punto non ci resta altro che attendere domani, al fine di scoprire il nuovo regalo di Ubisoft.

Proprio per venire incontro alle esigenze delle diverse fasce d'età degli utenti, Ubisoft ha comunicato che gli omaggi varieranno da Rayman Classic per mobile (disponibile proprio oggi, anche per Android), a decorazioni speciali per le feste fino ad uno speciale concorso con 300 videogiochi in palio, scelti tra i titoli pubblicati di recente e che gli utenti dovranno aggiudicarsi accedendo il più velocemente possibile alla promozione.